Petites Madeleines

Petites Madeleines
Portata: Stagioni: Difficoltà:

madeleine

Una sera d’inverno, mia madre (…) , mi propose di prendere, (…) un po di tè (…). Mandò a prendere uno di quei dolci corti e paffuti, chiamati maddalene, (…). E poco dopo, sentendomi triste per la giornata cupa e la prospettiva di un domani doloroso, portai  alle labbra un cucchiaino di tè nel quale avevo lasciato inzuppare un pezzetto della maddalena. …Ma appena il pasticcino toccò il palato, trasalii, attento al fenomeno straordinario che si svolgeva in me. Un delizioso piacere m’aveva invaso, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicessitudini…

Marcel Proust

Cosa aggiungere su questi pasticcini? Mettono il buonumore.

Ingredienti

  • 100 gr di farina di riso
  • 30 gr di amido di mais potete sostituire con 30 gr di farina di mandorle
  • 130 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 120 gr di burro
  • 1 cucchiaio di olio di semi di arachidi
  • 1 cucchiaino di limone grattuggiato
  • 3 uova
  • q.b. estratto di vaniglia

Istruzioni

  1. Per prima cosa fate sciogliere il burro e lasciare intiepidire. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero fino a raggiungere un composto spumoso.
  2. Aggiungete l'estratto di vaniglia, la scorza di limone grattuggiata, il miele e continuate a sbattere. Infine versate le farine nel composto e di seguito l'olio, il lievito e al termine il burro. Continuate a sbattere il tutto con la frusta e poi lasciate riposare in frigo per venti minuti.
  3. Preriscaldare il forno a 180°. Intanto con l'aiuto di un cucchiaio riempite gli stampi per i pasticcini. Infornate per 10/12 minuti e poi lasciarte asciugare e raffreddare le maddalene su una griglia (per togliere umidità).

Note