Tagliolini di riso integrale con broccoletti e pesto di rucola e noci

Tagliolini di riso integrale con broccoletti e pesto di rucola e noci
Portata: Stagioni: / Difficoltà:

tagliolini

Durante l’ultimo Gluten free day, ho scovato questa pasta artigianale prodotta proprio qui vicino Roma. Sono Rimasta piacevolmente sorpresa dalla sua consistenza. Quindi ho pensato ai vari accostamenti ed avendo trovato dei magnifici broccoletti, ho pensato di utilizzarli proprio per questa ricetta. Come al solito veloce e non tradisce le aspettative.

 

Ingredienti

  • 250 gr di pasta riso integrale gluten free
  • 1 broccoletto siciliano intero
  • 2 cucchiaio di olio evo che userete per il broccoletto
  • 2 spicchi di aglio
  • 1/2 peperoncino se vi piace il piccante!
  • 60 gr di rucola
  • 1 ciuffo di basilico
  • 50 gr di noci sgusciate
  • q.b. di parmigiano reggiano grattugiato
  • 120 gr di olio evo

Istruzioni

  1. Sbollentate il broccolo in abbondante acqua salata (fino a quando si ammorbidisce leggermente). Ricordatevi di conservare l'acqua di cottura per poi cuocervi la pasta. Nel mentre fate colorire uno spicchio d'aglio in una padella insieme al peperoncino. Una volta scolata la verdura, ripassatela in padella fino a ridurla quasi cremosa.
  2. In un altro recipiente mettete la rucola, le noci, il basilico, lo spicchio d'aglio e l'olio. Riducete gli ingredienti in crema e se serve aggiungete ancora olio. Alla fine aggiungete il parmigiano ed amalgamatelo con l'aiuto di un cucchiaio (meglio non frullarlo perché si surriscalderebbe e cambierebbe sapore).
  3. Cuocete la pasta e poi trasferitela nella padella dei broccoletti. Fate amalgamare la verdura e la pasta a fuoco basso (se serve aggiungete un filo di acqua di cottura della pasta per dare cremosità), poi togliete dal fuoco e aggiungete il pesto ma non tutto perché sarebbe troppo, anche se dipende dai gusti. Servite e... buon appetito!

Note

broccoletto

Trovo che la verdura di stagione sia un capolavoro! Ed infatti l’ho immortalata così…Come fosse in un quadro.

Bello no?!